11.4.07

Riccardo Cavallo: Cartolina a Circe

sia data una circe una porcara nell’ora della siesta

capace d’essere maiala in motivi fallofloreali

una casa lingua aperta su tutti i canali da ricondurre incantagioni e ritorno ancora alle consolazioni della filosofia negli angoli bui entro cui la vita recita sé stessa vale a dire che da sé si recita il chissachè ed il costruirsi di frasi così,fra le quali che nessuno uscirà vivo di qui,un volume che tutti li racchiude,come questo foglio che forse non è neppure un foglio